REGOLAMENTO E PROTOCOLLO COVID-19

1. ORGANIZZAZIONE E PERCORSO

La Livigno Skymarathon è una manifestazione di Skyrunning che si svolgerà a Livigno sabato 19 giugno 2021. Il tracciato si snoderà lungo le valli del Comune di Livigno per un totale di 35 km con uno dislivello positivo/negativo di 2.700 metri. La quota massima verrà toccata presso la Punta Cassana a 3061 metri s.l.m. La gara si svolgerà su sentieri di montagna con tratti impegnativi in salita e in discesa, con alcuni tratti attrezzati con corde fisse, attraversamento di tratti innevati, cenge esposte, ripidi pascoli e pietraie; si richiede pertanto una buona preparazione fisica e la massima prudenza.
La gara si svolgerà all’interno di un ambiente montano protetto; il Comitato Organizzatore provvederà quindi alla segnalazione del percorso per il tempo minimo indispensabile allo svolgimento della gara per massimizzare il rispetto nei confronti della fauna.

Nella stessa giornata verrà anche organizzata una gara denominata LIVIGNO SKY TRAIL, su un percorso ridotto con un chilometraggio di 17 km.
Nei seguenti punti, ogni volta che si citerà la Livigno Skymarathon, si intenderanno sia la gara di 35 km che la gara di 17 km.

2. PARTECIPAZIONE

La manifestazione, affiliata all’ente di promozione sportiva Csen e FISKY (Federazione Italiana Skyrunning), è aperta a tutti gli atleti in possesso di certificato medico agonistico per attività sportive con impegno cardiocircolatorio elevato rilasciato da un Centro di Medicina Sportiva (categoria B) valido il giorno della gara.
A tutti i partecipanti, ad eccezione di quelli tesserati Fisky, verrà richiesto il tesseramento giornaliero da pagare all’atto del ritiro del pettorale (5,00 Euro).

ATLETI STRANIERI
Gli atleti stranieri potranno partecipare alla competizione se tesserati presso la propria federazione di atletica leggera. In caso contrario, per ragioni assicurative verrà richiesto il tesseramento giornaliero Fisky da pagare all’atto dell’iscrizione (€ 5,00). In qualsiasi caso va comunque prodotta copia della propria visita medica di idoneità alla pratica sportiva o autocertificazione di possesso della visita medica ai sensi della normativa vigente italiana. 

3. ISCRIZIONI

Le quote di iscrizioni saranno le seguenti:

 

LIVIGNO SKYMARATHON LIVIGNO SKY TRAIL
€ 55,00 € 35,00

Qualora un iscritto fosse impossibilitato a partecipare alla gara non verrà rimborsata la quota di partecipazione né sarà possibile utilizzare l’iscrizione per l’anno successivo.      Il passaggio di quota da un concorrente all’altro è possibile entro la data del 30.04.2021. Oltre tale data si applicherà una sovrattassa di Euro 10,00.

Solo per gli iscritti all’edizione 2020, che avevano deciso di spostare la propria iscrizione nel 2021, sarà consentita la richiesta di rimborso della quota entro e non oltre il 19/04/2021.

Per ragioni organizzative verrà fissato un tetto massimo alle iscrizioni così definito:
– 350 atleti per la Livigno Skymarathon 
– 100 atleti per la Livigno Sky-Trail
Tale tetto potrà essere aumentato da parte del Comitato Organizzatore laddove ne dovessero sussistere le condizioni.

4. ANNULLAMENTO O MODIFICHE

Il Direttore di gara, a sua discrezione, potrà cambiare e/o modificare in qualsiasi momento la gara (es: percorso, modalità di partenza, lunghezza del tracciato, punto di arrivo, etc.), nonché sospendere la competizione in qualsiasi momento, al fine di salvaguardare l’incolumità degli atleti. In caso di cancellazione della competizione la tassa d’iscrizione non verrà in alcun modo rimborsata.

5. NORME

Anche se non esplicitamente indicato, il regolamento si applica in relazione alle regole stabilite dalla ISF (International Skyrunning Federation) www.skyrunning.com.

6. DOVERI DEL PARTECIPANTE

Tutti i concorrenti sono tenuti a:

  • indossare in modo visibile durante tutta la gara il numero di pettorale;
  • essere dotati, durante tutta la durata della competizione, di:
  • giacca antivento
  • scarpe da trail running
  • bicchiere o contenitore (flask, borraccia, etc).                                                                                                                                                                                      L’atleta che dovesse essere trovato senza questo equipaggiamento verrà sanzionato con una penalità di 10 minuti. In caso di previsioni di maltempo, l’organizzazione si riserva di rendere obbligatorio altro materiale che verrà comunicato preventivamente sul sito e sui canali social dell’evento, nei giorni prima della manifestazione ed al briefing la sera prima della gara.
  • seguire il tracciato regolarmente segnalato;
  • consegnare il pettorale al responsabile del cancello se fermati ai cancelli di tempo massimo;
  • dare comunicazione all’organizzazione e consegnare il pettorale agli addetti al controllo sul percorso in caso di abbandono;
  • gettare tutti i rifiuti negli appositi contenitori presso i punti di ristoro. Chi verrà sorpreso a gettare rifiuti lungo il percorso verrà squalificato.

7. RESPONSABILITA’

L’atleta, consapevole della responsabilità per dichiarazioni mendaci, riconosce e conferma:

  • di aver letto il regolamento e il protocollo Covid in ogni sua parte e di accettarne integralmente il contenuto;
  • di aver preso visione diretta del percorso di gara e di averlo, nel pieno delle proprie facoltà, ritenuto pienamente confacente al proprio livello tecnico;
  • di essere ben consapevole che il suddetto percorso presenta tratti con corde fisse e passaggi esposti, seppure assistiti dal personale dell’organizzazione;
  • di essere in possesso di un curriculum di skyrunning adeguato alla competizione cui si iscrive, avendo altresì in un recente passato preso parte ad analoghe manifestazioni e vantando comunque esperienza di montagna confacente ad affrontare il suddetto percorso;
  • di essere stato doviziosamente informato dagli organizzatori della potenziale pericolosità della manifestazione che si svolge in ambiente di montagna con i conseguenti ineliminabili pericoli oggettivi per tutti i concorrenti e di intendere, a fronte di detta consapevolezza, assumersene ugualmente il rischio;
  • di esonerare espressamente gli organizzatori da ogni responsabilità per colpa non grave relativamente ad eventuale sinistro di cui l’atleta medesimo sia vittima.

8. TEMPO MASSIMO/CANCELLI

Sono previsti due cancelli orari:

  • Cancello 1: imbocco salita Mott
  • Cancello 2: Baitél de la Sascia
    Il Comitato Organizzatore si riserva di istituire ulteriori cancelli orari al manifestarsi di determinate condizioni che potrebbero pregiudicare le condizioni di sicurezza dei partecipanti.

9. RISTORI

Lungo il percorso verrà posizionato un numero di ristori adeguato all’impegno fisico richiesto da parte dei partecipanti.                                                                                 La dislocazione dei ristori e la tipologia di alimenti previsti per ogni ristoro potrebbe subire variazioni legate alle condizioni meteo o all’accessibilità presso i punti individuati.  

10. RECLAMI

I reclami dovranno essere fatti per iscritto, contrassegnati con il nome del denunciante e con il numero di pettorale, presso la linea di arrivo o subito dopo la pubblicazione dei risultati provvisori. Verrà richiesto un deposito di € 50,00 che sarà rimborsato in caso di accettazione del reclamo. I reclami non potranno più essere effettuati dopo un’ora dalla pubblicazione dei risultati provvisori. La decisione è definitiva con decisione a maggioranza della giuri. In caso di controversia, vale la decisione del rappresentante ISF secondo le norme ISF.

11. DICHIARAZIONE PRIVACY

I partecipanti all’evento iscrivendosi alla manifestazione, dichiarano di accettare che vengano utilizzate le immagini, foto e/o video che verranno utilizzate per pubblicizzare l’evento e/o il territorio per scopi affini e, che i propri dati personali verranno inseriti negli archivi dell’Organizzatore. Questi dati verranno memorizzati e conservati in maniera strettamente confidenziale dal Comitato Organizzatore e saranno utilizzati per finalità relative allo svolgimento della gara, in conformità della legge n. 675/96 del 31.12.1996, art. 13. In qualsiasi momento è possibile correggere o cancellare questi dati.

12. PREMIAZIONI

Saranno premiati i primi 10 uomini assoluti e le prime 10 donne assolute con montepremi in denaro come da tabella:

MASCHILE FEMMINILE
1° Classificato/a € 2000,00 € 2000,00
2° Classificato/a € 1000,00 € 1000,00
3° Classificato/a € 500,00 € 500,00
4° Classificato/a € 350,00 € 350,00
5° Classificato/a € 300,00 € 300,00
6° Classificato/a € 250,00 € 250,00
7° Classificato/a € 200,00 € 200,00
8° Classificato/a € 150,00 € 150,00
9° Classificato/a € 125,00 € 125,00
10° Classificato/a € 125,00 € 125,00

Saranno inoltre previsti premi in natura per i primi 3 uomini e donne della Skymarathon delle seguenti categorie (non cumulabili con le premiazioni assolute):

  • M/F40 – 49 (nati dal 1971 al 1980)
  • M/F 50 – 59 (nati dal 1961 al 1970)
  • M/F 60 (nati nel 1960 e precedenti)

Nel caso in cui, per condizioni avverse dovute a maltempo o per cause che possano mettere a rischio l’incolumità degli atleti, l’organizzazione sia costretta a far disputare la prova su un percorso alternativo e dunque più corto, il montepremi verrà dimezzato.

13. ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La partecipazione alla Livigno Skymarathon comporta da parte dei concorrenti iscritti l’accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione denominata ”Livigno Skymarathon”. La gara si svolgerà in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web.

Il presente protocollo riporta tutte le azioni che verranno poste in essere durante l’organizzazione degli eventi Livigno Skymarathon e Livigno Skytrail per il contenimento della diffusione del Covid-19 e si va ad aggiungere a quanto riportato nel regolamento di gara, diventandone parte integrante. Qualsiasi violazione del presente protocollo porterà alla squalifica immediata del concorrente.

1. INFORMAZIONI PRELIMINARI

Tutto il personale coinvolto nell’organizzazione della Livigno Skymarathon sarà dotato di apposito badge di riferimento. Ogni collaboratore dotato di badge, oltre ad essere facilmente riconoscibile da parte dei concorrenti, avrà preventivamente compilato la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (Covid-19).
L’organizzazione nominerà un responsabile Covid-19  (Covid Manager) dedicato esclusivamente alla gestione dei controlli e del piano di prevenzione.

2. CONSEGNA PACCHI GARA

La consegna dei pacchi gara avverrà presso i locali di Plaza Placheda e/o Aquagranda, in uno spazio dove saranno ben delimitate entrata ed uscita. In caso di code di attesa prima di entrare nella zona dedicata alla consegna dei pacchi gara/pettorali, tutti gli atleti dovranno garantire il distanziamento di almeno un metro.
Per ritirare il pacco gara/pettorale, ogni concorrente dovrà presentarsi personalmente indossando la mascherina.
I/le concorrenti dovranno sanificare le mani prima di consegnare, compilata in ogni sua parte e controfirmata, la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19). In mancanza della Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19) compilata e firmata, non potranno essere consegnati il pettorale ed il pacco gara.
Non è consentito ritirare il pacco gara e il pettorale per conto terzi, né consegnare per altri la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19) (allegato 1).

3. BRIEFING PRE-GARA

Il briefing pre-gara si svolgerà in forma virtuale con modalità che verranno comunicate nei giorni precedenti la gara. Eventuali aggiornamenti saranno forniti utilizzando i canali on-line della manifestazione (pagina Facebook e sito internet) e l’apposito canale Telegram.

4. DEPOSITO SACCHE, SPOGLIATOI, DOCCE

Non è consentito ai/alle concorrenti consegnare agli organizzatori materiali/attrezzature da riprendere a fine gara.
Non sarà fornito alcun servizio di spogliatoio e/o docce sia alla partenza che all’arrivo della gara.

5. CAMPO GARA

Il “campo di gara” comprende il percorso di gara, la zona di partenza, la zona di arrivo e le zone dedicate ai controlli ed ai rifornimenti lungo il percorso di gara. Nel “campo di gara” sono ammessi esclusivamente i concorrenti, i tecnici accreditati, i giudici e gli altri ufficiali di gara, il personale di soccorso e di supporto tecnico ai punti controllo, ai rifornimenti e la scopa.
Tutti i presenti sul “campo di gara” devono indossare sempre la mascherina ed osservare il distanziamento.
Tutte le zone del “campo di gara” sono interdette al pubblico.

6. ZONA PARTENZA

La zona di partenza sarà posizionata all’interno del Campo di Atletica in prossimità del Centro Aquagranda. L’accesso alla Zona di Partenza sarà consentito solamente a concorrenti, giudici e altri ufficiali di gara, personale di soccorso e di supporto tecnico ai punti controllo.
L’accesso alla Zona di Partenza avverrà da un punto unico dove sarà effettuata la spunta e sarà controllata la temperatura esterna frontale.
Tutti gli ammessi alla zona di partenza dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione.
Nella Zona di Partenza gli atleti dovranno rispettare il distanziamento di almeno un metro. Il distanziamento alla partenza verrà segnalato attraverso corsie, fettucce, indicazioni orizzontali, ecc.
I/le concorrenti non potranno abbandonare materiale nella zona di partenza, pena la squalifica. Ai concorrenti non sarà inoltre consentito consegnare agli organizzatori materiali/attrezzature in zona partenza, da riprendere poi a fine gara, né agli addetti alla gara ricevere, toccare, spostare il materiale e le attrezzature dei concorrenti.

7. ACCESSO ALLA ZONA PARTENZA

Non possono accedere alla zona di partenza i/le concorrenti che non indossino il pettorale di gara e che quindi non abbiano consegnato personalmente in segreteria, la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19).
Per accedere alla zona di partenza, ogni concorrente dovrà indossare obbligatoriamente il pettorale di gara e la mascherina.
All’ingresso nella zona di partenza, verrà rilevata la temperatura corporea esterna frontale, che non dovrà essere superiore a 37.5°C.
In caso di superamento di tale valore, dopo una seconda misurazione a distanza di 5 (cinque) minuti, il/la concorrente non sarà ammesso/a al campo di gara e sarà indirizzato/a all’autorità sanitaria competente.
I/le concorrenti dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina fino ai primi 300 metri, dopo i quali dovranno conservarla per re-indossarla al termine della corsa.
La mascherina andrà quindi custodita dal/dalla concorrente per tutta la gara e non potrà essere gettata a terra o consegnata a terzi. La mascherina andrà indossata nuovamente all’arrivo, una volta trascorso il tempo normalmente necessario al recupero delle energie fisiche, e comunque prima di uscire dalla zona di arrivo.
L’abbandono della mascherina comporterà la squalifica immediata del/della concorrente, salvo più gravi sanzioni previste dalle norme igienico sanitarie in materia.
Il/la concorrente che dovesse abbandonare la zona di partenza dopo esservi entrato/a, dovrà obbligatoriamente riassoggettarsi al controllo della temperatura al momento del rientro nella zona di partenza.
La partenza potrà avvenire in più fasi per garantire il distanziamento tra i concorrenti.

8. CONDOTTA DI GARA

Durante la gara i/le concorrenti dovranno mantenere un distanziamento indicativo di almeno due metri tra di loro. I sorpassi dovranno avvenire ad almeno 1mt a lato del concorrente e nel minor tempo possibile. Durante la gara è tassativamente vietato viaggiare affiancati.
E’ vietato l’abbandono lungo il percorso di qualsiasi tipo di materiale (mascherina, rifiuto, abbigliamento, …) pena la squalifica immediata.

9. RISTORI LUNGO IL PERCORSO

Lungo il percorso verranno allestiti alcuni punti ristoro al quale potranno accedere solamente gli atleti con il pettorale regolarmente indossato.
I rifornimenti saranno organizzati affinchè i concorrenti potranno servirsi da soli, con contenitori singoli monouso per le bevande e cibo in monoporzioni. I contenitori monouso e il materiale di scarto dovranno essere riposti negli appositi contenitori a cura dei concorrenti.
Nelle zone di ristoro è vietato abbandonare i contenitori monouso e il materiale di scarto al di fuori degli appositi contenitori, pena la squalifica.

10. ZONA DI ARRIVO

La Zona di Arrivo sarà posizionata all’interno del Campo di Atletica in prossimità del Centro Aquagranda. L’accesso alla Zona di Arrivo sarà consentito solamente a concorrenti, giudici e altri ufficiali di gara, personale di soccorso e di supporto tecnico ai punti controllo.
Tutti gli ammessi alla zona di arrivo dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione.
I/le concorrenti, una volta superato il traguardo, dovranno indossare la propria mascherina e dovranno abbandonare al più presto la zona di arrivo.
A tutti i concorrenti che avranno tagliato il traguardo, verrà consegnata una sacca contenente il necessario ristoro, da consumarsi al di fuori della zona di arrivo.

11. CLASSIFICHE E PREMIAZIONI

Per evitare assembramenti, le classifiche di gara non potranno essere esposte e non potranno essere diffuse in forma cartacea, ma saranno pubblicate sul sito della manifestazione e sul sito della società che effettuerà il servizio di cronometraggio (Otc My Sdam)
Le premiazioni di primi tre uomini e delle prime tre donne si svolgeranno in zona adiacente all’arrivo, appositamente predisposta ed opportunamente delimitata, nel rispetto del distanziamento interpersonale, immediatamente dopo l’arrivo del terzo concorrente. 
Durante la cerimonia di premiazione tutti (concorrenti e addetti al cerimoniale) dovranno indossare la mascherina.
La consegna dei premi in denaro per i primi dieci uomini e le prime dieci donne avverrà in zona adiacente all’arrivo, appositamente predisposta ed opportunamente delimitata, nel rispetto del distanziamento interpersonale.
I premi di categoria verranno invece spediti nei giorni successivi presso il domicilio comunicato all’atto dell’iscrizione.

Scroll to top